Gli Apple AirPods sono le prime cuffie Bluetooth prodotte dall’azienda di Cupertino, hanno lo stesso design delle famose EarPods, ma queste non hanno fili, sono leggermente più lunghe per via dei due microfoni incorporati.

Il funzionamento è abbastanza semplice ed immediato, basta premere il pulsante “Connetti” che appare sull’iPhone, mentre per l’Apple Watch l’abbinamento avviene tramite Impostazioni e Bluetooth.

Grazie al chip W1 di Apple con un solo abbinamento la configurazione di questi auricolari viene estesa a tutti i dispositivi con lo stesso Apple ID.

Design e accessori

Il design è quello classico delle cuffie Apple, con una leggera protuberanza dovuta alla presenza del microfono, che non crea particolari disturbi una volta indossate.

Sono realizzate con materiale decisamente di ottima qualità, pesano appena 4 grammi, comoda da indossare, non affaticano l’orecchio.

È presente un piccolo led di stato che indica se gli auricolari sono carichi o scarichi, non ci sono tasti ma un accelerometro e un sensore di prossimità, mentre sulla custodia in dotazione è presente un tasto per pairing con dispositivi non Apple o per il repairing.

All’interno della confezione si trovano due cuffie, la custoria/caricabatterie e un cavo USB per la ricarica.

Qualità audio e microfono

La qualità audio è soddisfacente, al di sopra delle aspettative, il chip e i sensori di movimento coadiuvano i due microfoni incorporati per la soppressione dei rumori ambientali e dei fruscii che possono disturbare durante le chiamate.

Gli alti sono forti e cristallini, i bassi profondi per un suono più corposo, il volume massimo è molto alto per un paio di auricolari Bluetooth, nell’insieme possiamo dire che qualitativamente parlando siamo davanti a uno dei migliori prodotti Apple, nettamente superiori agli EarsPods.

La tenuta del segnale Bluetooth è eccellente, ci si può spostare in camere differenti senza accusare disturbi o perdite di segnale.

Apple AirPods auricolari

Ergonomia

Gli auricolari Apple Airpods sono comodi, decisamente più stabili una volta inseriti , leggerissimi, si adattano perfettamente alle varie forme dell’orecchio, risultano meno comodi durante il controllo della riproduzione musicale, poiché mancano del tutto i controlli del volume e quelli per cambiare traccia audio.

Con un doppio Tap su una delle cuffie si può attivare Siri a cui chiedere di fare le operazioni sopracitate, oppure scegliere se fermare o riprendere la riproduzione.